Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

giovedì 30 marzo 2017

Torta Fedora Toscana

ciao a tutti, finalmente oggi mi sono cimentata in una delle mie torte toscane preferite, la torta Fedora. Una torta che risale agli anni '30, un pasticcere fiorentino la ideò in onore della moglie Fedora. Ha una base di pasta sfoglia, con crema pasticcera e una base di pan di spagna bagnata col maraschino, mentre un tempo erano soliti bagnarla con l'alchermes. 
Infine uno strato abbondante di panna montata, decorata con cioccolato plastico steso molto sottile...e zucchero a velo per completare il tutto...vediamo come procedere per realizzare questa torta che adoro!




Procedimento:

  1. preparo il cioccolato plastico; metto a sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, a fuoco dolce, non dovrà superare la temperatura di 40- 45 gradi, appena sciolto inserisco lo sciroppo di glucosio, mescolo velocemente e tolgo dal fuoco, lo lascio intiepidire, lo metto sul piano di lavoro e formo un panetto, lo avvolgo nella pellicola trasparente e lo faccio riposare per 4-5 ore
  2. preparo il pan di spagna: spumo bene le uova con lo zucchero, aggiungo l'estratto di vaniglia...le uova dovranno essere a temperatura ambiente. Le spumo per 10-15 minuti, il composto dovrà scrivere, se lo sollevo e lo lascio ricadere dovrà rimanere sopra elevato, aggiungo la farina setacciata e mescolo con una spatola dal basso verso l'alto. Imburro leggermente una teglia rettangolare di 22x26 e la ricopro con carta da forno, verso il composto all'interno ed inforno, in forno caldo statico a 180° per 20-25 minuti
  3. preparo la pasta sfoglia: prendo un rotolo di pasta sfoglia rettangolare e lo buco in tutte le direzioni, ci metto dello zucchero semolato ed inforno, in forno caldo statico a 200° per 12 minuti o fino a quando sarà dorata
  4. preparo la crema pasticcera: lavoro i tuorli con lo zucchero in una terrina, aggiungo l'amido di mais con due cucchiai di latte dei totali, mescolo bene accertandomi che non vi siano grumi. Metto il latte sul fuoco e gli faccio sfiorare l'ebollizione, aggiungo il composto con le uova e mescolo fino a far addensare la crema, si addenserà quasi subito perchè il latte è già caldo
  5. preparo la bagna per il pan di spagna: metto l'acqua sul fuoco con lo zucchero e lo faccio sciogliere. Metto lo sciroppo di zucchero in un contenitore ed aggiungo il maraschino
  6. predo il pan di spagna ed elimino la crosticina esterna, in seguito lo divido in due rettangoli uguali dello spessore di circa 1- 1,5 centimetri
  7. monto la panna vegetale per dolci già zuccherata, ma potete usare anch quella fresca aggiungendo lo zucchero a velo...in 500 ml di panna, 50 gr di zucchero a velo
  8. Preparo la torta: metto la base di pasta sfoglia su un vassoio di portata e ci spalmo metà della crema pasticcera. Metto il pan di spagna sopra e tolgo eventuali eccessi. Bagno il pan di spagna, usando tutta la bagna al maraschino, il pan di spagna dovrà essere ben inzuppato. Distribuisco l'altra metà della crema sulla superficie. Adesso distribuisco tutta la panna sulla torta, un bello strato, altro due centimetri
  9. prendo il cioccolato plastico e lo divido in 2-3 parti, lo appiattisco col matterello e lo passo nella nonna papera, per ottenere delle sfoglie sottili da adagiare sulla panna
  10. stendo le strisce di cioccolato plastico sulla torta e la spolverizzo con zucchero a velo. Metto in frigorifero per diverse ore prima di servire....buona Fedora a tutti
di seguito la video ricetta....















Nessun commento:

Posta un commento